Media e Gossip Tech e Web

Instagram punta sui video: potranno durare fino a 1 minuto

Instagram
Federica Frigeri
Scritto da Federica Frigeri

Seguendo le orme del fratello-social Facebook, che da qualche anno ha consolidato e promosso la visualizzazione dei filmati, anche Instagram ha deciso di sfruttare appieno il potere delle immagini in movimento. Da tempo il social aveva introdotto la possibilità di caricare filmati, ma solo per un totale di 15 secondi. Pochino. Eppure le statistiche dimostrano che, negli scorsi sei mesi, il tempo trascorso dagli utenti ad osservare le mini-clip è aumentato del 40%. Proprio quest’attenzione ai video ha consigliato un’importante novità: con il prossimo aggiornamento dell’applicazione, la lunghezza massima dei video condivisibili si estenderà fino a 60 secondi.

 

Dopo l’introduzione del numero delle visualizzazioni, che permette di conoscere l’effettiva eco della pubblicazione, ora – spiega Instagram – “avrete la possibilità di raccontare le vostre storie fino a 60 secondi”. Si tratta solo di attendere qualche settimana. Gli utenti del sistema operativo iOS, aggiornato nella versione 7.9, godranno di un’opportunità in più: creare filmati partendo dalle immagini salvate sul proprio dispositivo Apple. Questa tipologia di video multi-clip sarà disponibile già dalla prossima settimana.

L’app perde lentamente, così, il rigore iniziale cambiando veste, da social statico a dinamico. Prima passando dall’iniziale forma quadrata delle foto, modificabile adesso a piacimento; ora accrescendo il limite massimo della durata dei video.

Inaugurata nel 2010 e poi acquisita (nel 2012) da Mark Zuckerberg, la piattaforma, che conta 400 milioni di utenti e circa 80 milioni di contenuti condivisi ogni giorno, ha preso sempre più piede tra i fan della fotografia. Ed ora si apre anche ai videomaker.

Info Autore

Federica Frigeri

Federica Frigeri

25 anni: uno in Inghilterra, uno in biblioteca, molti a scuola. Laureata in Scienze della Comunicazione, al momento un po’ stagista e un po’ laureanda in Editoria.