Lifestyle Tech e Web

In un’app tutto ciò che devi sapere su frutta e verdura

ortofrutta
Federica Frigeri
Scritto da Federica Frigeri

Alzi la mano chi non mangia frutta e verdura!

È nata un’app, disponibile gratuitamente su App Store e Play Store, ricca di consigli su come scegliere i prodotti ortofrutticoli, come prepararli e come consumarli.

 

“Frutta e verdura”, si chiama proprio così, è l’applicazione creata dall’Unione Nazionale Consumatori (UNC) in collaborazione con Unaproa (Unione Nazionale tra le Organizzazioni dei Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio) che permette di effettuare ricerche sul valore nutrizionale, la territorialità e la qualità di frutta e ortaggi. Ma non solo: per ogni prodotto vi è una scheda completa con descrizione, storia e aneddoti vari. Oltre a consigli su come consumare questi cibi, come sceglierli in base al periodo e varie curiosità.

L’esperto dell’UNC, Agostino Macrì, dichiara: “L’Italia vanta un ricchissimo assortimento di prodotti ortofrutticoli, da gustare in molte e differenti preparazioni, che permette di seguire corrette abitudini alimentari.”
Il consiglio è di seguire i binomi prodotto/colore per apprezzare al meglio i diversi cibi, e consumare ogni giorno 5 porzioni di frutta/verdura di 5 colori diversi: rosso, verde, giallo, bianco e viola sono definiti i 5 colori del benessere (ora anche marchio registrato, che attesta la qualità e la provenienza di frutta e verdura italiane).

L’applicazione nasce nell’interesse dei consumatori, che ora possono raggiungere maggiore consapevolezza verso ciò che mangiano, e rientra nel più ampio progetto di valorizzazione del made in Italy. Come osserva Massimiliano Dona, segretale generale dell’UNC, “è un’app colorata, utile per tutte le stagioni, pronta per essere colta. Che aspetti?”

 

Foto tratta da Flickr (Tom Lee KelSo)

Info Autore

Federica Frigeri

Federica Frigeri

25 anni: uno in Inghilterra, uno in biblioteca, molti a scuola. Laureata in Scienze della Comunicazione, al momento un po’ stagista e un po’ laureanda in Editoria.