Lifestyle

Crociere: MSC lancia il catalogo immersivo e punta sui Caraibi

MSC catalogo immersivo
Gabriele Sola
Scritto da Gabriele Sola

Un catalogo immersivo, che propone un inedito e suggestivo tuffo virtuale in luoghi da sogno, nuove rotte caraibiche e due navi da oltre 5.000 passeggeri ciascuna pronte a salpare nel 2017: MSC Crociere ha presentato il suo “bastimento carico di novità”. 

Nelle prossime settimane le agenzie viaggi di tutta Italia riceveranno 250.000 esemplari del rivoluzionario catalogo MSC 2017/2018, che promette un’esperienza immersiva mai vissuta sino ad oggi. Serviranno, oltre al tradizionale catalogo cartaceo (sul quale scovare i QR Code), un visore (il cosiddetto “cardboard” allegato al catalogo: una piccola scatola in cartone con apposite lenti, da comporre seguendo le semplici istruzioni), il proprio smartphone da infilare nel cardboard ed un’app dedicata: MSC 360°.

 

Due minuti di preparazione per vivere un’esperienza virtuale suggestiva e inedita: ritrovarsi come per magia nel bel mezzo dell’Avana, su qualche spiaggia caraibica o a bordo di una delle navi MSC. Date un’occhiata a questo video 😉

Un nuovo spot sulle note di Morricone per riposizionare la marca

La compagnia, che oggi conta 1mln700mila clienti l’anno, punta ad accrescere del 100% le proprie quote di mercato entro il 2024. L’obiettivo è portare il jackpot passeggeri a 3mln300mila. Target ambizioso da raggiungere attraverso strumenti altrettanti ambiziosi, a cominciare da un nuovo spot (claim: “Non è una crociera qualsiasi”) la cui colonna sonora è stata composta dal fresco premio Oscar Ennio Morricone.

Il riposizionamento di MSC Crociere passa anche da nuove politiche di prezzo. Basta con le schede a rettangolini colorati da settimana enigmistica: dalla prossima stagione sarà tutto più semplice ed immediato. Le coordinate che determineranno i prezzi delle crociere si baseranno infatti su tre stagionalità (alta, media e bassa) e quattro classi (Bella, Fantastica, Aurea e la nuova Wellness). Nient’altro.

MSC: il pacchetto Wellness, per chi ama le coccole (e preferisce non abbuffarsi)

I clienti più esigenti potranno scegliere tra l’esperienza Aurea e l’inedito pacchetto Wellness, creato in sinergia con Technogym. Un profilo poco adatto a chi ama metter le tende nelle sale con ristorante a buffet h24. Gli ospiti Wellness, infatti, dopo aver sostenuto un check-up verranno presi in custodia da un personal trainer e da un dietologo. Attività fisica e mangiar sano si accompagneranno ad un programma di massaggi e coccole assortite, da aggiungere a tanto mare ed alle classiche escursioni.

7 nuove navi (le prime due già nel 2017)

Sapete qual è l’investimento sostenuto per ogni nuova nave? Ottocento milioni. MSC da qui al 2024 moltiplicherà questa cifra per 7, quante saranno le nuove unità della flotta. Il gioiello sarà la MSC Seaside, che dal 2017 opererà da Miami destinazione Caraibi dopo essere uscita dagli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone.

Cuba e i Caraibi, con l’”isola privata” Ocean Cay

Pur mantenendo il presidio sulle destinazioni più tradizionali, MSC punterà sull’ampliamento dell’offerta riguardante gli Emirati Arabi e, soprattutto, su Cuba ed i Caraibi. Con una novità che renderà unici proprio gli itinerari caraibici: la possibilità di approdare all’”isola privata” di MSC Crociere.

Ocean Cay

Ocean Cay

Si chiama Ocean Cay e viene descritta da Leonardo Massa, country manager Italia della compagnia, come “una straordinaria riserva naturale che estenderà a terra i servizi fruibili in crociera”.

In attesa di poterla raggiungere di persona, aprite il catalogo immersivo, indossate la cardboard e cominciate a sognare…

 

Info Autore

Gabriele Sola

Gabriele Sola

Direttore responsabile di Glob.Press, giornalista professionista laureato in Scienze della comunicazione, ha al suo attivo numerose collaborazioni con radio e televisioni nazionali. È anche Ceo di Springly, per cui si occupa di comunicazione ed organizzazione di eventi, e svolge l'attività di coach e formatore in OK Coaching operando negli ambiti business, sport e life. Nato a Vercelli da padre piemontese e madre olandese, vive alle porte di Bergamo con Maristella, Giulia e Marco. Si autodefinisce "goloso di vita".